blog

Cosa sapere sulla L-carnitina

Cosa sapere sulla L-carnitina

L-carnitina, nota anche come levocarnitina, è una struttura aminoacidica naturale che il corpo produce. Le persone possono anche ottenerlo dalla loro dieta o prenderlo sotto forma di un integratore orale. La L-carnitina svolge un ruolo fondamentale nella produzione di energia, poiché converte il grasso in energia.

La maggior parte delle persone otterrà abbastanza L-carnitina dalla loro dieta o dalla produzione del loro corpo di questo composto. Quelli con bassi livelli di L-carnitina possono trarre vantaggio dall’assunzione di un integratore orale. Ridurre il rischio di determinati disturbi.

Alcune persone possono sperimentare lievi effetti collaterali quando si aumentano l’assunzione di L-carnitina, in particolare con un uso a lungo termine.

In questo articolo, esploriamo ciò che dice la ricerca attuale su L- La carnitina, compresi i suoi benefici, l’efficacia ed effetti collaterali.

Che cos’è L-carnitina?

L-carnitina è un tipo di carnitina, che è un derivato degli aminoacidi. Gli aminoacidi si combinano per realizzare proteine, che svolgono molti compiti essenziali nel corpo. La carnitina aiuta il corpo a abbattere gli acidi grassi e trasformarli in energia per alimentare le cellule.

L-carnitina è un nutriente condizionalmente essenziale, il che significa che il corpo può generalmente farne abbastanza, ma, in alcuni casi , una persona potrebbe dover ottenere il composto da alimenti o integratori orali se non può farne abbastanza.

Nel corpo, il fegato e i reni creano L-carnitina dagli aminoacidi lisina e metionina. I reni possono anche immagazzinare L-carnitina per un uso successivo ed eliminare l’eccesso attraverso il flusso di urina.

Tipi

La carnitina è un termine ampio che descrive alcuni composti diversi. La L-carnitina è una forma più comune di carnitina, presente nel corpo e molti integratori. Altre forme di carnitina includono:

  • Acetil L-carnitina: questa forma, a volte nota come Alcar, svolge anche un ruolo nel metabolismo. Possiede proprietà neuroprotettive che possono aiutare a proteggere il sistema nervoso.
  • D-carnitina: questo tipo è l’isomero ottico (immagine speculare) della L-carnitina. È tossico per il corpo, in quanto può inibire l’assorbimento di altre forme di carnitina.
  • L-tartrato L-carnitina: gli atleti possono utilizzare questo tipo sotto forma di integratori sportivi. La ricerca suggerisce che può essere utile per ridurre al minimo il dolore muscolare e aiutare il recupero.
  • Propionil-L-carnitina: questa forma mostra le proprietà antidolorifiche e antireumatiche e può beneficiare la salute del cuore.
  • Possibili benefici

    L-carnitina e carnitina in generale, è un componente chiave nella creazione di energia per le cellule. La sua funzione principale, aiutando a abbattere gli acidi grassi per l’uso come energia, mantiene le cellule del corpo alimentate e funzionanti in modo efficiente.

    L-carnitina ha anche una funzione secondaria di aiutare a rimuovere alcuni prodotti di scarto dalle cellule per impedirle Dall’accumulo e dalla causa dei problemi.

    Oltre alle sue funzioni fondamentali, la L-carnitina può anche rappresentare alcuni altri benefici per il corpo. Questi includono:

    Heart Health

    L-carnitina può aiutare con alcuni marcatori di salute del cuore, sebbene la ricerca sia ancora in corso.

    L’integrazione può aiutare a migliorare L -Il livelli di carnitina in un cuore fallito, che potrebbero aumentare la salute del cuore hondrostrong italia e la circolazione a breve termine a seguito di un infarto. L’integrazione può anche aiutare con i sintomi dell’insufficienza cardiaca, come il dolore toracico e l’aritmia.

    Trattamento del cancro

    A volte, i trattamenti per il cancro, come la chemioterapia, possono far sì che una persona diventasse carente in L-carnitina. In questi casi, gli integratori di L-carnitina possono aiutare a ridurre i sintomi come affaticamento e debolezza.

    I ricercatori stanno attualmente studiando il composto come possibile modo per prevenire il danno ai tessuti dovuti alla chemioterapia, ma questa ricerca è all’inizio Fase.

    Malattia renale o epatica

    Mentre i reni e il fegato aiutano a creare e usare la carnitina, le malattie in questi organi o l’insufficienza degli organi possono portare a carenza di L-carnitina. I medici possono raccomandare l’integrazione di L-carnitina in questi casi per supportare la funzione dei reni e del fegato e prevenire la carenza.

    Effetti collaterali

    La maggior parte delle persone tollera bene la L-carnitina. Tuttavia, alcune persone possono sperimentare effetti collaterali digestivi durante l’assunzione di L-carnitina. Questi includono:

  • Crampi allo stomaco
  • Nausea
  • vomito
  • diarrea

Alcune persone possono anche lamentarsi di un odore di corpo "pesce", che non è generalmente dannoso ma può essere fastidioso.

Alcuni studi suggeriscono che alti livelli di L-creatina possono aumentare i rischi a lungo termine delle malattie cardiovascolari , come l’aterosclerosi.

Gli integratori L-carnitina possono interagire con determinati antibiotici o anticonvulsivanti. Chiunque stia pensando di prendere la L-carnitina dovrebbe parlare con il proprio medico per discutere di eventuali farmaci che stanno assumendo e le possibili interazioni farmaco -Carnitina può variare a seconda della ragione della persona per volere più di questo composto.

Gli adulti con un buon stato di salute complessivo

I National Institutes of Health (NIH) notano che le persone sane lo fanno non è necessario extra-carnitina da alimenti o integratori. Il fegato e i reni creeranno abbastanza per soddisfare le loro esigenze quotidiane.

Anche se il corpo lo produce naturalmente, la carnitina è ampiamente disponibile in numerosi alimenti semplici. Le proteine ​​animali, come il pesce, la carne rossa e il pollame, sono alcune delle migliori fonti.

Secondo il NIH, gli adulti che seguono una dieta mista che include carne rossa e altri prodotti animali ottengono circa 60– 180 milligrammi (mg) di carnitina al giorno. Le persone che evitano prodotti animali, come quelli che seguono una dieta vegana, possono ottenere circa 10-12 mg dalla loro dieta.

Tuttavia, i reni possono immagazzinare carnitina per un uso successivo, quindi i livelli generali delle persone saranno circa Lo stesso, indipendentemente dalla loro dieta. I reni eliminano anche la carnitina in eccesso attraverso l’urina per mantenere concentrazioni salutari.

in generale, altrimenti gli adulti sani non hanno bisogno di prendere la L-carnitina per sostenere la loro salute.

Atleti

Alcuni atleti prendono L-carnitina extra, credendo che aumenterà la loro prestazione atletica. La disponibilità di L-carnitina sembra limitare il metabolismo muscolare durante l’esercizio molto ad alta intensità. Quindi, in teoria, l’integrazione della carnitina durante gli allenamenti può supportare le prestazioni di esercizio Mentre molti atleti assumono L-carnitina, anni di ricerca non forniscono prove conclusive a sostegno di queste affermazioni.

Per la perdita di peso

Poiché la L-carnitina aiuta a bruciare acidi grassi per energia, molte persone presumono che prenderne di più possa aiutarli a perdere peso. Sono necessarie ulteriori ricerche, ma alcuni studi supportano questa idea.

In una revisione di nove diversi studi, i ricercatori hanno trovato alcune prove a supporto di questa affermazione. Suggeriscono che i partecipanti che hanno assunto L-carnitina hanno perso in media 1,3 chilogrammi (2,9 libbre) in più di quelli che non lo hanno fatto.

Tuttavia, la L-carnitina non può sostituire le abitudini salutari, come una dieta adeguata e regolare Esercizio.

Raccomandazioni sul dosaggio

Le persone che desiderano prendere L-carnitina dovrebbero prima parlare con un medico. Il medico può avere ulteriori raccomandazioni per supportare qualsiasi trattamento di cui la persona ha bisogno e può aiutarli a evitare possibili reazioni e interazioni.

La maggior parte delle persone tollera bene la L-carnitina. Il dosaggio raccomandato è di circa 1-3 grammi al giorno. Tuttavia, le persone con anomalie genetiche o altre condizioni che causano una mancanza di L-carnitina dovrebbero parlare con il proprio medico per un dosaggio più specifico.

L-carnitina è un aminoacido che Il corpo produce naturalmente. Nelle persone con buona salute, il fegato e i reni producono e immagazzinano abbastanza il composto per prevenire la carenza.

Le persone con carenze di L-carnitina potrebbero aver bisogno di ottenere il composto attraverso la loro dieta o come integratore. Si consiglia di parlare con un medico prima di assumere un integratore L-carnitina.

Alcune persone potrebbero voler assumere integratori L-carnitina per i loro potenziali benefici, come aiutare le prestazioni atletiche o la perdita di peso. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi benefici.

  • Nutrizione / dieta
  • Obesità / perdita di peso / fitness
  • Farmacia / farmacista
  • Medicina dello sport/fitness
  • Medicina complementare/medicina alternativa

Le notizie mediche oggi hanno linee guida di approvvigionamento rigorose e attinge solo da studi peer-reviewed, istituzioni di ricerca accademica e medicina riviste e associazioni. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

Contents